Close
darolt.paolo@gmail.com

I virus secondo i Maestri di Luce (gli Angeli del raggio di Michele)

I virus secondo i Maestri di Luce (gli Angeli del raggio di Michele)

Vorrei cercare in questo articolo di fare una sintesi sul significato di “virus secondo i Maestri di Luce” partendo dalle mie esperienze di pulizia energetica dell’Aura su ormai alcune migliaia di persone.
Le caratteristiche che più spesso impressionano le persone, mentre attraverso di me i Maestri di Luce operano, sono la tosse, i forti conati e le lacrime che spontaneamente mi scendono dagli occhi.
Questo “bisogno fisiologico” che il mio corpo mette in atto per riequilibrare l’energia, avviene contestualmente all’intervento dei Maestri, per trasformare le scorie eteriche presenti nella parte dell’Aura più vicina al corpo fisico della persona che mi sta di fronte e ripristinarle in energia positiva a favore della vita. Il Corpo Eterico, ovvero la diretta emanazione nell’Aura della memoria cellulare ha varie caratteristiche, ma in questo articolo metto in evidenza la sua particolarità di riflettere la capacità o meno delle cellule di pulirsi dai veleni, provenienti dagli stimoli esterni ai quali siamo costantemente sottoposti.
Quando un essere vivente viene esposto a particolari campi elettromagnetici, l’acqua all’interno delle cellule potrebbe avvelenarsi. Se il corpo è bioenergeticamente forte non accumula “energia dolore” a carico del citosol nelle cellule, viceversa se debole non riesce a purificarsi.

Anche Madre Terra, che accoglie tutti noi per fare esperienza in questa dimensione, allo stesso modo ha un corpo eterico, che corrisponde al primo strato dell’atmosfera (Troposfera) e analogamente se troppo a lungo viene sottoposta a stimoli non adatti alla vita produce un azione di rigetto atta a trasformare l’energia tossica accumulata.

Il nostro corpo è formato da circa 100 mila miliardi di cellule e un numero ancora più elevato di batteri e di virus che esistono dentro di noi da sempre, perché così Cielo e Terra ci hanno creato.
Il corpo umano e in particolare le cellule hanno una loro intelligenza che discrimina le informazioni che riceve dall’ambiente, allo stesso modo la Terra interagisce con le azioni umane a favore o contro la vita.
I virus che esistono normalmente dentro e fuori di noi fanno da sempre parte della natura e, a differenza dei batteri o dei funghi, non sono formati da cellule, ma sono microrganismi che contengono acido nucleico DNA o RNA quindi come tali contengono delle informazioni. Tali informazioni sono di tipo Ancestrale e hanno contribuito alla creazione delle specie animali compreso l’Uomo e hanno lo scopo di replicarsi attraverso le cellule umane, degli animali o delle piante.
I Maestri invece chiamano virus i veleni che arrivano alla nostra mente sotto forma di paura, angoscia e panico e che permangono nell’aura individuale e collettiva sotto forma di impulsi elettromagnetici. Queste informazioni non sono create né dal cielo né dalla Terra, quindi il corpo umano e l’Anima, che hanno nella loro Essenza primariamente codici d’Amore, tendono a respingerle.
Tutto ciò che avviene naturalmente nella vita biologica ha un senso per Madre Terra e dovrebbe essere lasciato scorrere senza intervenire artificialmente, mentre quando l’uomo crede di potersi sostituirsi a Dio provoca una reazione di rigetto di Madre Terra atta a ripristinare l’equilibrio nel pianeta.
Una forma di rigetto che, in scala molto molto più ampia, assomiglia ai miei conati accompagnati dalla tosse che tanto stupisce chi assiste.

Possiamo tutti difenderci dai veleni delle informazioni contenute nei “virus secondo i Maestri” che non sono un prodotto della natura.
Il Cielo e la Terra per riequilibrare questa situazione stanno aiutando tante persone a diventare più consapevoli, a risvegliare le coscienze e a riscoprire i valori profondi dell’esistenza, per portare avanti un “salto quantico” importante.
Accogliamo quindi il Covid-19 come un occasione di risveglio; affinché la situazione che l’ isolamento ci offre possa essere un’occasione per dire no alla paura, alla rabbia e ai sensi di colpa, cerchiamo un rinnovato incontro con il nostro “vero Io” connesso alla nostra Anima, che allontana la spazzatura energetica che non fa parte di noi. Lasciamo spazio alla quiete, alla gioia, alla serenità e alla sicurezza che rafforzano invece le nostre difese immunitarie.
Aiutandoci con le pratiche meditative, di crescita personale e spirituale cercando di cambiare anche le nostre abitudini alimentari, mangiando il più possibile alimenti che vengono dalla natura come frutta, verdura e ortaggi e bere tanta acqua.
Riflettiamo sul fatto che il Covid-19 sia arrivato in questo momento storico per fermarci e riprendere gli antichi valori di socialità e cooperazione ricordandoci che siamo tutti connessi.

Paolo Da Rolt

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *